Shampoo secco Batist classico: promosso o bocciato?

Buon pomeriggio #cuginette! :) Oggi siamo di nuovo con voi, per un altro episodio della serie "Promosso o Bocciato?" Questa volta parliamo dello Shampoo secco Batist, che ho avuto modo di provare varie volte in situazioni di emergenza, ovvero quando non avevo proprio il tempo necessario per lavare i capelli.


...Shampoo secco: questo misterioso sconosciuto...

Ho sentito davvero molte ragazze scettiche nei confronti di questo prodotto, quando invece lo dovreste considerare come un alleato prezioso. Ovvio che non potrà mai sostituire la pulizia, la leggerezza o il profumo, che un lavaggio "vero" regala ai nostri capelli, ma in situazioni particolari può dare sicuramente una mano.
Quante volte vi è capitato di essere in ritardo per un appuntamento importante e non avere tempo per uno shampoo rilassante? Questo tipo di soluzione permette di risparmiare minuti preziosi che magari potreste usare per un make-up lampo o per la scelta dell'outfit.
Credits BeautyIdea.it

In commercio ne esistono davvero tantissimi e di vari prezzi. Dal Klorane, il cui costo è intorno ai 10€, a quello di Sephora che viene 7 € o al più economico di Garnier Fructis, 4€ circa. Io ho avuto modo di provarne 3, tutti presenti nella foto.

Il primo acquistato, diversi anni fa,  è stato quello di Garnier, con cui mi sono trovata molto bene: profumo gradevole ed effetto "capelli appena lavati", più che OK!
Il secondo, Siamo a Secco di Lush (7,50€ per 50g),  è tornato a casa con me, dopo aver sentito meraviglie a riguardo, ma sui miei capelli non sortisce nessun effetto. Se è possibile, dopo l'applicazione, sembrano più sporchi di prima.
L'ultimo acquisto, è Batist, il protagonista del post di quest'oggi. :)


...Come agisce...

Lo shampoo secco agisce proprio come una cipria quando andiamo ad assorbire l'eccesso di sebo sulla nostra pelle. Grazie alle polveri assorbenti contenute in esso, permette ai capelli di risultare più puliti, meno piatti e più volumizzati.

Sicuramente se la nostra chioma è molto sporca, non potremmo pretendere miracoli. Questo è un prodotto che ci aiuta nel caso in cui i capelli, non sono più freschi come dopo lo shampoo, oppure dopo una sudata, magari in palestra (infatti lo trovo molto adatto per le ragazze sportive) o perchè no, anche per togliere qualche odore dai nostri capelli, magari puliti, dopo una serata passata in pizzeria! hihihi :P

...Batist, Dry Shampoo senza acqua (Classico)...

Batist, insieme a Klorane, è una delle case più longeve nella produzione di questi tipi di shampoo. Pensate che salvano le nostre chiome, da ben 40 anni.
Fino a qualche anno fa, utilizzare prodotti a secco per la pulizia dei capelli, era visto come un sinonimo di poca pulizia ed igiene, mentre nell'ultimo periodo c'è stato un vero e proprio boom. Basti pensare che anche moltissime star, preferiscono alternare uno shampoo vero e proprio, ad uno a secco, anche per preservare la salute dei capelli, diminuendo l'utilizzo di prodotti aggressivi, come piastra e phon.



Amanda Seyfried
Un esempio su tutti: la bellissima Amanda Seyfried. Chi non ha ammirato i suoi lunghi capelli biondi, almeno una volta? Ebbene, in un'intervista pare che abbia confessato, di utilizzare shampoo e balsamo solo una volta alla settimana e negli altri giorni di fare uso di prodotti a secco. Se siete curiose di scoprire altri suoi segreti di bellezza, vi linko questo articolo, in cui racconta un po' di sè: I segreti di bellezza di Amanda Seyfried: shampoo a secco, niente phone e make-up semplice.




Tornando a Batist, quello che ho acquistato io è la versione classica. Ne esiste anche un'altra, dalla profumazione floreale. Il costo è di 5€ circa e potete trovarlo da Acqua e Sapone.

Batist, Dry Shampoo, versione classica

Promette capelli puliti e freschi in soli 3 minuti. È un'alternativa veloce al classico lavaggio in acqua e grazie all'amido di riso, elimina instantaneamente il grasso in eccesso, donando un effetto "mat" di assoluta pulizia, inoltre dona anche corpo e volume.
Limitando l'utilizzo di acqua, phon e quant'altro, riduce anche lo stress, che sono solite subire le nostre chiome! :P

...Diamo uno sguardo all'INCI...

Butane(propellente), Isobutane(propellente), Propane(propellente), Oryza Sativa(assorbente, legante, viscosizzante, emolliente vegetale), Alcohol denat.(solvente), CYclopenthaxiloxane(silicone volatile), Cyclohexasiloxane(silicone volatile),  Silica sylilate(antischiuma, emolliente, viscosizzante), Parfum, Geraniol(allergene del profumo), Benzyl benzhoate(allergene del profumo), Alpha-isomethyl ionone( allergene del profumo), Limonene(allergene del profumo), Linalool(allergene del profumo)

...Modo d'uso e opinioni personali...

Dopo l'acquisto mi sono documentata un pochino al riguardo e devo dire di aver letto pareri decisamente discordanti al riguardo. Alcune di voi si sono trovate bene, ma ho sentito moltissime ragazze che hanno riscontrato il problema di parecchi residui bianchi dopo l'applicazione.

Io di solito procedo in questo modo:
  1. Divido i capelli in sezioni e vaporizzo il prodotto ( dopo averlo agitato per bene) da circa 20 cm di distanza.
  2. Lascio agire per circa 5 minuti. Di solito se devo uscire, mentre aspetto, procedo con le altre operazioni di preparazione, come ad esempio il make-up! :P
  3. Trascorso il tempo di posa, massaggio accuratamente più e più volte la testa con un asciugamano, pulito (mi raccomando) e assolutamente non umido. Nel corso dei vari utilizzi, mi sono accorta che per eliminare i tanto odiati residui, una sola passata di asciugamano non basta.
  4. Successivamente spazzolo per bene i capelli... e come per magia riacquistano un aspetto decisamente più fresco.
I miei capelli dopo aver applicato Batist, shampoo secco classico
Certo ragazze, ovviamente il risultato dopo un lavaggio con acqua non ha pari, ma in determinate situazioni un prodotto come questo può venirci in soccorso.
Pensate che anche durante le sfilate, viene utilizzato per dare un volume in più alle acconciature, evitando magari di cotonare troppo i capelli.

Dunque il  mio voto è: 7.5. Fa discretamente il suo lavoro ed a volte può divenire un vero paladino per noi donzelle sempre di corsa. Sicuramente farà storcere il naso alle bio-addict ;), ma utilizzarlo una tantum, non credo possa danneggiare le nostre chiome ! 


E voi ragazze? Siete delle fan dello shampoo secco o la sola idea vi fa rabbrividire? Fateci sapere quali usate, se li usate e come vi trovate! Per qualsiasi dubbio o perplessità, restiamo come sempre a vostra disposizione. 
Un bacione dalle #cuginemakeup

Etichette: , ,